domenica 7 luglio 2019

Frodi, catturato il re delle truffe informatiche: era ricercato dal 2014

Con un'operazione interforze chiamata "Prova a prendermi 3.0" è terminata nei pressi di Fiumicino (alle porte di Roma), la latitanza di G. S., 37 anni, originario della provincia di Cosenza, considerato il "re delle truffe online", tanto da aver collezionato negli anni numerose condanne definitive, anche per il reato di associazione per
delinquere, il cui cumulo ha fatto scattare l'ordine di esecuzione di pene concorrenti, emesso a suo carico dalla Procura di Roma nell'ottobre del 2014 ed al quale l'uomo era riuscito finora a sottrarsi. I poliziotti della Postale di Cosenza e i carabinieri di Torano Castello, coordinati dalla Procura di Cosenza e coadiuvati dalla Postale di Reggio Calabria e di Roma, con l'ausilio della Scientifica di Roma e dei Carabinieri di Fiumicino, lo hanno scovato ed arrestato all'interno del centro commerciale "Parco Leonardo" di Fiumicino: dopo avere effettuato la spesa al supermercato, si stava dirigendo indisturbato verso la propria abitazione nelle adiacenze. In una prima fase, secondo la ricostruzione degli inquirenti, ingaggiava i compratori tramite il portale eBay, che ai tempi rappresentava il primissimo sistema di vendita online. Successivamente è stato accertato il suo coinvolgimento anche in una importante operazione di polizia giudiziaria - chiamata "Mach Point" - che ha smantellato un'organizzazione criminale attiva nel settore dell'hacking, della contraffazione di carte di credito e delle truffe on line, per poi dedicarsi alla pratica di ingannare inconsapevoli acquirenti tramite il portale subito.it.

Via: AskaNews

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...