lunedì 17 giugno 2019

In classe con scooter, video postato su social: due studenti indagati

Nei giorni scorsi, personale della Polizia di Stato di Catania ha denunciato in stato di libertà alla Procura Distrettuale della Repubblica due studenti di 19 anni per interruzione di pubblico servizio. I due catanesi, che frequentano un istituto superiore della città siciliana, durante l'orario scolastico sono entrati in classe a bordo di due scooter accesi, scorrazzando nei locali
scolastici. La scena è stata ripresa con uno smartphone e il video è stato poi condiviso online su un noto social network. Gli agenti del Compartimento di Polizia Postale e delle Comunicazioni di Catania, dopo la pronta denuncia del dirigente scolastico, ha avviato le indagini, identificato i due giovani e verificato che al momento il video non fosse pubblicato su internet. La Polizia Postale etnea invita gli utenti a segnalare immediatamente, anche tramite l'app YouPol, gli episodi di bullismo o violenze o illeciti in genere che possano accadere nell'ambito o nelle vicinanze delle scuole. YouPol, sottolinea la Questura, permette l'invio di segnalazioni anche sotto forma anonima, cioè senza effettuare la  registrazione, ma ciò non deve fare pensare a utilizzi sbagliati della stessa, perché in caso di abusi è comunque possibile risalire all'identità di chi l'ha installata. Dall'avvio del progetto ad oggi - spiega in una nota la Polizia - sono stati effettuati oltre 120.000 download  e sono state oltre 3.000 le segnalazioni effettuate attraverso l'uso di YouPol che hanno riguardato casi di bullismo ed uso di sostanze stupefacenti sul territorio nazionale.


Via: ANSA

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...