lunedì 8 ottobre 2018

Cyber attacchi a 60 siti istituzionali e Nasa: cracker italiano indagato

Investigatori della Polizia Postale e delle Comunicazioni hanno eseguito una perquisizione informatica, disposta dalla Procura di Brescia, nei confronti di un 25 di Salò (Brescia), R.Z., disoccupato, ritenuto responsabile della violazione di 60 siti istituzionali, nonché di otto domini collegati alla Nasa, la cui home page nel 2013 fu sostituita
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...