domenica 25 febbraio 2018

Fake news, Polizia Postale: falso video votazione al Senato italiano

Sta circolando in queste ore sui social network e app di messaggistica un video che ritrarrebbe un parlamentare italiano nell'atto di timbrare in maniera fraudolenta il cartellino di altri parlamentari assenti. In sottofondo si sente una voce che commenta le immagini additando pesantemente il comportamento irregolare giudicandolo comune alla "casta" dei politici
italiani. Come è evidente, e ribadito dall'Ufficio stampa e internet del Senato della Repubblica - si legge in un comunicato del Commissariato online - la scena, gli ambienti e le persone riprese non riguardano il Senato, in nessun modo e in nessuna circostanza, quindi tale video non può essere assolutamente messo in relazione e associato al consesso senatoriale della Repubblica. L'Aula parlamentare ripresa in questo video esiste, ovviamente, ma si stratta verosimilmente di quella del Parlamento ucraino. Questo video si aggiunge all'elenco di bufale che vengono diffuse da tempo su Facebook, come quella sui 35 euro in più in bolletta luce, o fatti distorti o decontestualizzati. Il messaggio su WhtasApp sostiene che le fatture Enel subiranno rincari e lancia una campagna per non pagare questa cifra in più. Alla fine dello scorso anno l'Autorità per l'energia elettrica e il gas (Aeeg) aveva già annunciato un aumento del 5,3% per le forniture elettriche. Nel dettaglio, l'aumento per l'energia elettrica è determinato dalla crescita dei costi di approvvigionamento, che contribuisce per circa +3,8% alla variazione complessiva della spesa per il cliente tipo.


Via: Commissariato Online

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...