sabato 22 luglio 2017

Inail: accordo con Polizia di Stato per repressione crimini informatici

E' stato siglato nei giorni scorsi a Roma l'accordo tra la Polizia di Stato e l'Istituto per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul lavoro per la prevenzione ed il contrasto dei crimini informatici che hanno per oggetto, nella loro complessità, i sistemi e le reti di supporto telematiche di sostegno alle funzioni istituzionali dell'Inail. La convenzione, firmata dal Capo della
Polizia Franco Gabrielli e dal Presidente dell'Inail Massimo De Felice, ha per obiettivo l'adozione condivisa di procedure di intervento e di scambio di informazioni utili alla prevenzione e al contrasto degli attacchi informatici di matrice terroristica e criminale. Un'attività che per la Polizia di Stato sarà svolta dal Centro Nazionale Anticrimine Informatico per la Protezione delle Infrastrutture Critiche (Cnaipic) della Polizia Postale e delle Comunicazioni. L'accordo è stato stipulato in attuazione del decreto del Ministro dell'Interno del 9 gennaio del 2008, che ha individuato le infrastrutture critiche informatizzate di interesse nazionale. La cooperazione tra il Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni e l'Inail volta alla prevenzione e alla repressione dei crimini informatici, è ispirata al principio di sicurezza partecipata, nell'intento di assicurare in via sinergica ed efficiente le risorse del Sistema Paese a vantaggio dell'intera collettività, contribuendo in tal modo al contenimento dei costi operativi derivanti da interruzioni dei servizi erogati attraverso sistemi informatici e di telecomunicazioni.

Via: INAIL


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...