venerdì 21 ottobre 2016

Bullismo: aggredita davanti scuola, Polizia Postale oscura video FB

La Polizia Postale di Cagliari ha sequestrato numerosi telefonini dopo la vicenda del video pubblicato su Facebook della 15enne di Muravera, in provincia di Cagliari, vittima di bullismo e sono in corso le indagini. Il Compartimento della Polizia Postale della Sardegna è stato, infatti, delegato dal Pubblico ministero e dalla Procura del Tribunale dei
Minori di Cagliari - si legge su AskaNews -, prima "ad eseguire il provvedimento di immediato oscuramento del video contenente immagini ritraenti fatti di violenza e minacce in danno di una minore". Il provvedimento - spiega la Polizia - "è stato notificato e la predetta società ne ha dato esecuzione rimuovendo il video", come già comunicato nella giornata del 20 ottobre 2016 da un portavoce di Facebook. La Polizia Postale inoltre "è stata delegata per l'aspetto tecnico dell'indagine a seguito del sequestro di numerosi apparati telefonici". Sul caso interviene anche il Moige, che fa sapere: "Per Facebook il video rispetta gli standard, presentata denuncia all'Autorità Garante della privacy". Nel filmato - ricorda l'associazione dei genitori - la giovane vittima quindicenne viene avvicinata da una coetanea che si lancia su di lei colpendola ripetutamente sul viso, oltre all'aggressione fisica la ragazza subisce anche minacce verbali "giuro che vengo a casa tua e ti ammazzo" afferma la bulla. Il filmato, che dura circa 2,30 minuti, si chiude con la vittima che viene lasciata andare inseguita da un coro di insulti.

Fonte: AskaNews

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...