giovedì 25 agosto 2016

Sicurezza, intesa tra Polizia e Yarix per contrasto crimini informatici

E' stato siglato nei giorni scorsi, presso la Sala Alfredo Albanese della Questura di Treviso, alla presenza del Questore della provincia veneta, Tommaso Cacciapaglia, e dei vertici di Unindustria Veneto, il protocollo d'intesa tra il Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni Veneto e Yarix, azienda con sede a Montebelluna attiva nel settore della
cyber security. Una collaborazione importante e strategica, così come previsto dal Quadro Strategico Nazionale e dal Piano Nazionale per la Protezione Cibernetica e la Sicurezza Informatica. L'accordo ha lo scopo di sviluppare collaborazioni, condividere procedure e informazioni utili nonché realizzare tecnologie così da poter aumentare la capacità di contrasto e prevenzione dei reati e dei crimini informatici, di estrema rilevanza nell'attuale contesto socio-politico che richiede costante attenzione ai fenomeni del cyber crime e del cyber terrorismo. Una collaborazione che partirà dalla condivisione ed analisi di informazioni idonee a prevenire attacchi o danneggiamenti che possano pregiudicare la sicurezza delle infrastrutture informatiche monitorate da Yarix, per arrivare alla segnalazione di emergenze relative a vulnerabilità, minacce ed incidenti in danno della regolarità dei servizi di telecomunicazione e all'identificazione dell’origine degli attacchi subiti dalle infrastrutture tecnologiche. L'accordo prevede, infine, la realizzazione e la gestione di attività di comunicazione fra le parti in caso di situazioni di emergenza.

Foto: Yarix

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...