sabato 14 maggio 2016

Truffe, 49 siti e-commerce fittizi per false vendite hi-tech: 10 arresti

Gli uomini del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni di Milano hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 10 cittadini rumeni, ritenuti appartenenti ad un'organizzazione criminale transnazionale finalizzata alle truffe online, utilizzo indebito di carte di credito, falsificazione di documenti, sostituzione di persona e furto di
identità digitale. L'operazione denominata "Face Off", coordinata dal Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni, ha visto contestualmente impegnati, sul territorio nazionale, gli uomini dei Compartimenti di Milano, Venezia e Roma, e su quello rumeno gli investigatori dei DIICOT di Bucarest e di Pitesti. E' stato inoltre disposto il sequestro preventivo nei confronti degli indagati, per un importo complessivo di un milione di euro, equivalente al danno economico tuttora accertato. Le indagini sono scaturite dopo la querela, presentata da una delle vittime, per il mancato recapito di un iPad che aveva acquistato sul sito denominato "techmaniashop.it". A questa, sono poi state collegate altre 350 denunce per truffa presentate sul territorio nazionale. Gli investigatori della Postale, attraverso minuziose attività di indagine, hanno potuto verificare che il gruppo criminale aveva predisposto in serie ben 49 siti di e-commerce fittizi, attestati sul territorio nazionale. Al momento sono state individuate 2.962 transazioni illecite effettuate con altrettanto carte di credito e prepagate di ignari cittadini.

Via: AdnKronos

2 commenti:

  1. Come verificare se uno che chiede soldi é un truffatore ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui trovi alcuni consigli http://www.massimocappanera.it/capire-se-e-un-truffatore/

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...