mercoledì 20 gennaio 2016

Sicurezza, convenzione Polizia-BPM per contrasto crimini informatici

Siglato a Roma, al Dipartimento della pubblica sicurezza del ministero dell'Interno, un accordo tra Polizia di Stato e Banca popolare di Milano. La convenzione si propone di contrastare i crimini informatici che possono colpire i servizi di monetica e di home banking del gruppo bancario. La partnership con l'Istituto renderà le comunicazioni e lo scambio di dati con la Polizia
Postale e delle Comunicazioni più rapido ed efficace garantendo una maggiore efficienza delle attività di prevenzione e repressione dei reati. L'accordo rientra nell'ambito delle direttive impartite dal ministro dell'Interno per il potenziamento dell'attività di prevenzione attraverso la stipula di convenzioni con soggetti pubblici e privati dirette a fornire, con la contribuzione degli stessi soggetti, servizi specialistici, finalizzati ad incrementare la sicurezza pubblica. La convenzione, firmata dal direttore centrale delle specialità della Polizia di Stato Roberto Sgalla e dal Chief operating officer della Banca popolare di Milano Giovanni Sordello, ha per obiettivo l'adozione condivisa di procedure di intervento e di scambio di informazioni utili finalizzate ad incrementare l'attività di contrasto del cybercrime nello specifico settore, in un contesto in cui la clientela bancaria utilizza in maniera sempre più crescente i canali remoti per eseguire le proprie operazioni. Alla firma erano presenti anche Roberto Di Legami direttore del Servizio polizia postale e delle comunicazioni e Romano Stasi segretario generale ABI - Lab.

Via: Italpress

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...