domenica 31 gennaio 2016

Criminalità, nasce sito polizie Ue con latitanti più pericolosi d'Europa

Nasce il sito europeo per la ricerca di latitanti. Sotto l'egida di Europol, l'agenzia europea di polizia, è stato creato il sito internet "Europe's most wanted fugitives" che raccoglie i ricercati più pericolosi. Alla realizzazione delle pagine web hanno partecipato 28 Stati membri dell'Unione europea che aderiscono all'Enfast (European network of fugitive active search

giovedì 21 gennaio 2016

Anonymous, falso attentato sventato a Firenze: denunciato mister X

La Polizia ha identificato e denunciato in stato di libertà un giovane di 29 anni, esperto informatico di Aosta, conosciuto all'interno del movimento Anonymous come "X" (alias "wArning"), con l'accusa di associazione per delinquere finalizzata all'accesso abusivo e al danneggiamento di sistemi informatici. L'indagato è inoltre ritenuto dagli investigatori il

mercoledì 20 gennaio 2016

Sicurezza, convenzione Polizia-BPM per contrasto crimini informatici

Siglato a Roma, al Dipartimento della pubblica sicurezza del ministero dell'Interno, un accordo tra Polizia di Stato e Banca popolare di Milano. La convenzione si propone di contrastare i crimini informatici che possono colpire i servizi di monetica e di home banking del gruppo bancario. La partnership con l'Istituto renderà le comunicazioni e lo scambio di dati con la Polizia

mercoledì 13 gennaio 2016

Equitalia, attenzione a nuova variante di mail truffa che celano virus

La Sezione Polizia Postale e delle Comunicazioni di Bolzano - una Specialità della Polizia di Stato - comunica che, in questi ultimi giorni, numerosi utenti internet in Alto Adige hanno ricevuto e stanno ricevendo nella propria casella di posta elettronica una e-mail, apparentemente proveniente dalla "Agenzia delle Riscossioni Equitalia S.p.A.", che

martedì 5 gennaio 2016

Truffe, allerta della Polizia su busta verde con finta multa da Croazia

Una raccomandata in busta verde, proveniente dalla Croazia, con la richiesta di pagamento (in italiano) di una multa per eccesso di velocità tra i 184 e i 250 euro. Si tratta dell'ultima truffa postale che sta circolando e dalla quale la Polizia di Stato mette in guardia. "Viene recapitata a casa una raccomandata in busta verde, di quelle che contengono atti giudiziari
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...