venerdì 18 settembre 2015

Internet: Polizia di Stato con Federazione pediatri a tutela dei minori

La Polizia di Stato e la Federazione Italiana Medici Pediatri (Fimp) di Catania hanno sottoscritto nella giornata di mercoledì 16 settembre 2015 un protocollo d’intesa che ha il preciso fine di diffondere azioni di prevenzione a tutela dei minori che navigano su internet. La Polizia di Stato, infatti, mediante la Polizia Postale e delle Comunicazioni, opera da diversi
anni con numerose campagne di prevenzione e ha le esperienze e le conoscenze adatte nel settore dei crimini in danno dei minori che avvengono con l’utilizzo delle nuove tecnologie mentre i medici pediatri hanno la conoscenza del mondo dei minori oltre il diretto contatto con i loro genitori. Uno dei primi risultati di questa sinergia - si legge in una nota della Questura - è stata la redazione di un decalogo di consigli ai genitori dal titolo “Non lasciamoli naufragare”. Il riferimento al naufragio, parlando di “navigazione” in internet, non è casuale: numerose esperienze dimostrano, purtroppo, quanto reali possano diventare le minacce della Rete che, per adescare gli incauti, giovani utenti si ammantano di attraenti quanto false identità. Il decalogo, stampato in manifesti e brochure, sarà diffuso in tutti gli ambulatori pediatrici e nei reparti ospedalieri della provincia di Catania affinché i genitori si rendano conto dei rischi a cui vanno incontro i propri figli minori quando sono on-line. I genitori devono avere sempre ben presente come lo smartphone non sia un semplice telefono o il tablet una semplice consolle di gioco! Pertanto, il decalogo indica alcune semplici regole che devono essere rispettate per aumentare il livello di sicurezza, papà e mamma sono invitati tra l’altro a condividere i dispositivi con i propri figli, navigare insieme, consigliarli e mostrare loro i pericoli.


Immagine: Fimp Ct

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...