martedì 13 gennaio 2015

Partita dal Quirinale la seconda edizione di Una vita da social - video

Riparte Una vita da social, la campagna educativa itinerante realizzata dalla Polizia di Stato in collaborazione con il ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e l'Autorità Garante per l'infanzia e l'adolescenza, sulla sensibilizzazione e prevenzione dei rischi e pericoli della Rete. Nella prima edizione di "Una vita da social" la Polizia ha incontrato circa
100 mila studenti nelle piazze e 400 mila nelle scuole, 15 mila genitori, 8 mila insegnanti per un totale di 1.800 Istituti scolastici; sono stati 9 mila i km percorsi e 42 le città raggiunte; la pagina facebook ha avuto oltre 400 mila visualizzazioni settimanali sui temi della sicurezza online. Saranno 59 le tappe previste nel 2015 della campagna. I ragazzi hanno ricevuto anche un breve saluto da parte del presidente della Repubblica che rientrando al Quirinale si è fermato un attimo con loro. "Certo che sono contento di tornare a casa - ha detto il Capo dello Stato - Qui si sta bene, è tutto molto bello ma è un pò una prigione. A casa starò bene e passeggerò". Ad accogliere gli studenti c'erano inoltre il direttore dell'Ufficio di polizia presso la presidenza della Repubblica Giorgio Manari, il direttore centrale delle specialità della polizia Roberto Sgalla, il dirigente del Servizio Polizia postale Antonio Apruzzese e il questore di Roma Nicolò Marcello D'Angelo.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...