venerdì 2 marzo 2012

Enel: accordo con Polizia Postale per protezione sistemi informatici

Il capo della Polizia, Antonio Manganelli, e l'amministratore delegato di Enel, Fulvio Conti, hanno sottoscritto, presso il Dipartimento della Pubblica Sicurezza, una convenzione per migliorare la prevenzione e la repressione dei crimini informatici a danno dei sistemi informativi critici del mercato dell'energia elettrica. L'accordo, che ha valore triennale,
spiega Enel, e' stato stipulato in attuazione del decreto del Ministro dell'Interno del 9 gennaio del 2008 che ha individuato le infrastrutture critiche informatizzate nazionali, ovvero quelle strutture, pubbliche o private, che gestiscono i settori nevralgici per il funzionamento del Paese attraverso sistemi informatici e telematici. In particolare, l'obiettivo dell'intesa e' quello di ''sviluppare procedure di collaborazione utili a prevenire e reprimere attacchi informatici, di matrice criminale o terroristica, contro i sistemi informativi gestionali e di automazione industriale del mercato dell'energia elettrica, contribuendo cosi' ad innalzare l'efficienza del sistema nazionale nel settore di riferimento''. Dal punto di vista operativo, l'obiettivo verra' attuato anche grazie ad un collegamento dedicato tra Enel e la Sala operativa del Cnaipic, del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni.

Fonte: ASCA

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...