mercoledì 4 gennaio 2012

Baby gang tormenta coetaneo con falso profilo Facebook, denunciati

La Polizia Postale di Matera è dovuta intervenire per fermare una baby gang di ragazzini, tutti sotto i 14 anni, che usavano Facebook per dare vita ai loro atti di cyberbullismo. I sette giovani tormentavano un loro coetaneo attraverso un falso profilo, creato apposta, attraverso cui gli attribuivano azioni ignobili, nella realtà mai commesse, e
alimentando attorno a lui un clima di odio. La situazione si era fatta talmente intollerabile che la vittima si rifiutava di andare a scuola terrorizzato dalla paura. A salvarlo le forze dell’ordine che hanno ora segnalato la gang al Tribunale dei Minori.

Via: Sky Tg 24

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...