giovedì 13 ottobre 2011

Vendeva Apple iPhone 4 su Internet ma non li spediva, denunciato

La polizia postale e delle comunicazioni di Macerata ha identificato e denunciato un abruzzese di 27 anni, N.N., autore di circa 180 truffe per mezzo dell’e-commerce, che gli hanno procurato un guadagno di 90.000 euro nell’arco di 15 giorni. L’indagine ha preso il via da una denuncia presentata da un cittadino maceratese a giugno: dopo avere trattato su Ebay l’acquisto di un Apple iPhone 4 16 GB al costo di 502 euro e dopo aver effettuato il pagamento con bonifico bancario su un conto banco posta, non aveva ricevuto il prodotto. La polizia ha immediatamente sequestrato il conto postale. N.N. non e’ nuovo a questo tipo di attivita’. In questo caso aveva puntato su un prodotto molto richiesto e innovativo come l’iPhone 4, venduto normalmente intorno ai 700 euro e proposto invece a 500 euro, mettendo anche piu’ annunci e conducendo in contemporanea piu’ trattative di vendita, tanto che in pochi giorni ha visto crescere il proprio conto postale, svuotato giornalmente con la carta postamat. Solo grazie all’intervento della polizia non gli e’ stato possibile incassare il provento di altre vendite fraudolente. La polizia postale e delle comunicazioni di Macerata rileva un costante aumento delle truffe perpetrate attraverso l’e-commerce: dall’inizio dell’anno sono state presentate solo per questo settore 54 denunce e altre 33 sono state delegate delegate da altri uffici di polizia, con la denuncia di 46 persone.

Fonte: Il Resto del Carlino

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...