domenica 9 ottobre 2011

Prostituzione: finti avvocati reclutavano studentesse sul web, denunciati

Il Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni “Sicilia Orientale” di Catania ha denunciato in stato di libertà alla Procura Distrettuale della Repubblica due persone ritenute responsabili di induzione alla prostituzione tramite Internet. I due, un catanese di 58 anni e un gelese di 29 anni residente a Niscemi, avevano inserito su un “sito di incontri” due annunci in cui, fingendosi avvocati, erano disposti a dare “un aiuto economico a studentesse in difficoltà o che desiderassero arrotondare” in cambio di prestazioni sessuali. Interrogati, i suddetti hanno ammesso le proprie responsabilità, affermando di avere pubblicato gli annunci per incontrare ragazze a scopo di compagnia; il gelese - che non conosce l’indagato catanese - aveva letto il primo annuncio e ne aveva inserito un altro copiandone il testo. I due, ovviamente, non sono avvocati.

Fonte: Polizia di Stato
Permalink: http://questure.poliziadistato.it/Catania/articolo-6-150-34368-1.htm

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...