martedì 20 settembre 2011

Pedofilia: adescava minori su social network, arrestato 50enne

Attraverso un social network era riuscito ad 'adescare' un gruppo di ragazzine, residente nel Cagliaritano ma, dopo la denuncia del padre di una di queste, una ragazzina di 12 anni, un cinquantenne originario della Brianza è stato arrestato dalla Polizia. L'uomo si trova ora rinchiuso in un carcere lombardo, con l'accusa di produzione e diffusione di materiale pedopornografico e violenza privata nei confronti di due delle bimbe minori. L'operazione, condotta dalla squadra investigativa della Polizia Postale di Cagliari, ha preso il via a seguito della denuncia di un genitore che ha scoperto tra i contatti della propria figlia dodicenne una serie di messaggi, con scambio di foto, con uno sconosciuto. L'inchiesta, coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari, ha consentito di scoprire che, tra il settembre 2009 e giugno 2010, il presunto pedofilo, con diverse false identità virtuali e con profili ritraenti la foto di un ragazzo giovane, era riuscito a conquistare l'amicizia e la fiducia di otto bambine del Cagliaritano. Le indagini della Polizia postale hanno evidenziato che l'uomo, che prima attirava le minori con promesse di regali, poi le minacciava per ottenere nuovi scatti fotografici. L'uomo è stato poi smascherato e a seguito della perquisizione domiciliare, gli agenti hanno sequestrato numerosi file con immagini e video pedopornografici.

Source: LEGGO
Permalink: http://www.leggo.it/articolo.php?id=139334

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...